Depliant per le Scuole

Galleria fotografica

Siamo in rete con

Login



Weather data OK
Palermo
18 °C
[Dettagli]

Flora Spontanea Siciliana FB

Fauna Siciliana FB


Benvenuto in Silene
PDF Stampa E-mail

Cammino di San Teotista - Terza edizione

Sabato 21 e Domenica 22 Maggio 2016

Dal Plenilunio al sorgere del Sole. Trek in versione notturna che ripercorre le orme di San Teotista, monaco basiliano vissuto nel IX °sec. d.C. e compatrono di Caccamo, dall’Abbazia del borgo di San Nicola de’ Nemori al Monte Eurako, in territorio di Caccamo.

Leggi tutto...
 
PDF Stampa E-mail

22 Maggio 2016

Il bosco di Angimbè

La Cooperativa Silene vi propone, per domenica 22 maggio, un’escursione di grande interesse paesaggistico all’interno di uno dei più bei boschi naturali del trapanese: la sughereta di Angimbè. Fin dal XIV sec. di proprietà dei Conti di Modica, il bosco fu nell'ottocento ceduto al comune di Calatafimi ed utilizzato come riserva per la legna, per la caccia, la raccolta delle erbe medicinali e infine, in anni recenti, per l’estrazione del sughero. All’interno del biotopo dominano fitte sugherete miste ad Erica arborea e Corbezzolo tipiche dei substrati di natura argilloso-arenacea e numerose essenze caratteristiche del sottobosco mediterraneo. Il percorso non presenta particolari difficoltà, tranne qualche tratto in salita con una moderata pendenza, e si svolge esclusivamente su ampie stradine sterrate. Alla fine della passeggiata visiteremo il centro di educazione ambientale, gestito dall’associazione Bosco Angimbè, dove sarà possibile gustare un pranzo rustico a base di antipasti misti (formaggi, olive e bruschette), panini con salsiccia arrostita alla brace, cipollata e  dolce a base di ricotta; naturalmente non mancheranno fiumi di vino rigorosamente di produzione locale. Il tutto sarà silenicamente accompagnato da momenti di allegria che le nostre preparate guide elargiranno per voi felicemente tra capriole e piroette.

Leggi tutto...
 
PDF Stampa E-mail

La “perla nera” del Canale di Sicilia: Pantelleria (TP).

2-5 giugno 2016

(Guida: Alfonso La Rosa)

L’antica Cossyra, la nera e verde “figlia del vento”, posta tra la Sicilia e l’Africa, nel cuore del Mediterraneo, è la meta del viaggio che Silene propone dal  2 al 5 giugno con la direzione tecnica di Consorzio Pantelleria Island (www.pantelleriaisland.it). Le nostre guide, sapranno condurvi lungo i sentieri più reconditi dell’isola, dove più forte è il fascino selvaggio dei suoi pendii, accentuato dal “respiro” che l’antico vulcano ancora esala tra le sue fenditure, fatto di caldi vapori sulfurei. Una terra dove l’uomo ha saputo coltivare sapientemente piante che oggi producono prelibatezze celebri nel mondo, come lo zibibbo o i capperi. E poi il mare: scopriremo il mare di Pantelleria, sia attraverso immancabili bagni nelle sue incantevoli calette, sia gustando il suo freschissimo pesce secondo le tradizionali ricette isolane.

Leggi il programma completo
 
PDF Stampa E-mail

Programma Escursioni 2016

On line il programma delle escursioni da Aprile 2016 ad Dicembre 2016.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 3

Piante Alimurgiche

Corsi riconoscimento erbe commestibili in Sicilia

Palermo

Palermo 2° corso

Palermo 3° corso

San Cataldo (CL)

Avola (SR)

Patti (ME)

Barcellona Pozzo di Gotto (ME)

Santa Ninfa (TP)

Paceco (TP)

Favignana (TP)


Magazine

Silene è partner aderente al portale Sicilia Outdoor

 

Release and Readoption of a Rescued Nestling Bonelli's Eagle (Aquila fasciata)

Massimiliano Di Vittorio, Salvatore Grenci, Giovanni La Grua, Carmelo Bucolo, Angelo Scuderi, Francesco Palazzolo, Eduardo Di Trapani, Giuseppe Rannisi, Gabriele Giacalone, Andrea Ciaccio, Marco Fiori and Massimiliano Rocco (2015).

bioone.org

 

La Cooperativa Silene sostiene il Gruppo Tutela Rapaci

Per info consulta il sito

www.gruppotutelarapaci.it

 

La tartaruga marina (Caretta caretta) è tornata a Palermo

La Caretta caretta è la ben nota tartaruga marina che popola le acque del mediterraneo e che da sempre suscita curiosità  sia per le sue notevoli dimensioni (fino a 150 kg per quasi un metro e mezzo di lunghezza) sia per il suo aspetto "preistorico". E' un rettile e come tutti i rettili per sopravvivere ha bisogno di respirare tramite polmoni ma ciononostante si è perfettamente adattata da ormai milioni di anni ad un'esistenza quasi interamente trascorsa in mare. Infatti dal momento in cui le uova schiudono e le piccole tartarughine si avventurano in mare a quando le sopravvissute torneranno sulla stessa spiaggia per deporre, la loro vita si svolgerà  nelle acque più profonde facendo vita peregrina vagando per i mari allontanandosi anche migliaia di km dalla spiaggia che gli ha dato i natali.

Leggi tutto...
 

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Seguici su YouTube