15 dicembre. Il Cammino dei Ventimiglia – 2a tappa

Da Bosco Cava a Castelbuono (18 km)
Dopo la bella esperienza della prima tappa, Sabato 15 Dicembre 2018, torneremo nel cuore delle Madonie per la seconda parte del “Cammino dei Ventimiglia”, traversata da Geraci Siculo a Castelbuono nel territorio che fu il grande Feudo dei Ventimiglia…

Riprenderemo dal Km 21,700 della SS. 286 il percorso che ci condurrà alla meta finale di Castelbuono attraverso Piano Tremola, falde di Pizzo Verde, Vicaretto, Rocca di Gònato, San Focà, Eremo di Liccia e San Guglielmo, giungendo al Castello dei Ventimiglia…

Il Cammino dei Ventimiglia unisce i due centri che nel medioevo furono il fulcro della grande contea che includeva gran parte del territorio madonita, quasi uno stato autonomo, nelle mani del potente casato dei Ventimiglia. Questa tappa conclusiva, che si allontana dal territorio di Geraci per penetrare nelle contrade castelbuonesi, attraversa alcuni degli angoli più suggestivi e di alto pregio naturalistico del Parco delle Madonie: Piano Tremola, il torrente Vicaretto, i fitti boschi del versante occidentale del massiccio del Carbonara. 
La tappa odierna, che si snoda per saliscendi, lungo sentieri, stradelle forestali e pascoli, tocca un’altezza massima di circa 1100 metri presso la sommità di Pizzo Verde e minima di 345 metri (inizio tappa), per una lunghezza complessiva di quasi 18 km con fine del Cammino in una delle le due “capitali” del feudo, Castelbuono, appunto. Inizialmente i Ventimiglia eressero a centro di potere Geraci Siculo, abbarbicato col suo castello a 1000 metri di altitudine. Successivamente quel ruolo venne ricoperto da Castelbuono che, grazie alla posizione collinare e ad un clima più mite, venne eletta a nuova residenza della famiglia che vi edificò un nuovo castello.
L’evento rientra tra le “Vie Sacre in Sicilia”, un progetto che intende valorizzare i cammini e le vie sacre legate alle vite dei santi e beati siciliani e ai pellegrinaggi che videro viandanti e fedeli percorrere in lungo e in largo l’isola nella storia. 

DETTAGLI TECNICI

Tempo di percorrenza: 6-7 ore                                                                                                                Dislivello: +900m / -900m                                                                                                                     Lunghezza del percorso: 18 km circa                                                                                                      Difficoltà: impegnativa (il percorso, pur svolgendosi quasi interamente su sentieri e stradelle – queste ultime accidentate in alcuni tratti – è impegnativo per via della lunghezza e del dislivello complessivo).

INFORMAZIONI 

Sabato 15 Dicembre 2018
Raduno alle 7:15 al Bar Tre Stelle (presso uscita Termini Imerese, autostrada PA-CT) e partenza alle 7:30 in direzione ed uscita autostradale Castelbuono.
Lasciati alcuni mezzi a Castelbuono, proseguiremo per il Km 21,700 della SS. 286, dove a piedi inizieremo il Cammino. 
A conclusione della tappa, si vanno a recuperare le auto lasciate al mattino lungo la SS. 286 (km 21,700), dopodichè si farà rientro nelle rispettive sedi.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 10 per i non soci CAI

Il contributo carburante è stimato in 40 € (INCLUSI PEDAGGI AUTOSTRADALI) da condividere tra i membri dell’equipaggio.

Organizzatori del Cammino dei Ventimiglia sono l’Associazione Kàkkabe Trekking e la Cooperativa Silene.

Per info e adesioni contattare: 
* Giuseppe Geraci (Kakkabe Trekking) *
(+39) 3392009857 Msg su WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *