11 novembre – Le caldarroste, il vinello e la natura d’autunno all’eremo di LicciaCasa Silene

Non c’è niente di meglio, per rilassarsi in autunno, che accendere un fuoco, circondati dalla veste accogliente del bosco, l’aria tenue e il silenzio ovattato, interrotto dal verso di un pettirosso o da un fruscio di foglie, e dopo una piacevole passeggiata, gustare un pugno di castagne e sorseggiare del vino rosso, riscaldati dal tepore di quel fuoco, ospitati da un antico convento medievale.

Domenica 11 novembre la Cooperativa Silene vi invita a trascorrere una piacevole giornata all’insegna della natura, dello stare insieme e delle castagne! 
Il programma prevede un’escursione mattutina nelle montagne appena sopra Castelbuono, nel cuore del Parco delle Madonie. Ci immergeremo in boschi vetusti, tra querce secolari, frassini e agrifogli. Lungo il sentiero, punteggiato da funghi e dal sottobosco nel tipico aspetto autunnale, avremo la possibilità di compiere delle deviazioni per ammirare alcune grotte naturali. Al termine di questo percorso ci sposteremo in un castagneto, alla ricerca del frutto che rappresenta per eccellenza l’autunno per poi trasferirci all’Eremo di Liccia, Casa Silene, dove, tutti insieme ci appresteremo a preparare le castagne. Attorno al fuoco finalmente ci scalderemo tra una castagna e l’altra, un sorso di vino rosso e quattro chiacchere. Un modo rilassante e piacevole di vivere questa fantastica stagione, in famiglia e tra amici.

N.B. A fine serata per chi volesse consumare un’ottima cena consigliamo uno dei tantissimi ristoranti/pizzeria presenti nella cittadina di Castelbuono.

DOVE COME QUANDO

Percorso in gran parte su sentiero, alcuni tratti su stradella forestale.
Difficoltà: escursione facile. Lunghezza: 5 km circa. 
Dislivello complessivo: 240 m circa
Tempo di cammino: circa 4 ore pause comprese

Cosa portare: si consigliano scarpe da trekking comode e abbigliamento sportivo adatti al clima del periodo, incluso indumenti e/o accessori per la pioggia.

Raduno alle ore 8,00 a Piazzale Lennon/Giotto (pressi terminal AST) e partenza un quarto d’ora dopo con mezzi propri. 

Quota di partecipazione escursione con castagnata
– Adulti, 13 €.
– Studenti universitari e ragazzi da 11 a 18 anni, 11 €.
– I bambini fino ai 10 anni 3 €.
Quota di partecipazione alla sola escursione:
– Adulti, 8 €.
– Studenti universitari delle facoltà scientifiche e ragazzi da 11 a 18 anni, 5 €.
– I bambini fino agli 11 anni saranno nostri ospiti.
Contributo carburante: il contributo carburante per lo spostamento in auto è stimato sui 25€ ad equipaggio.

PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI: 
PEPPE: cell. 388 9390837
ALESSANDRO: cell. 351 8520121

—————————————————————–

2-4 Novembre: I Monti Iblei e la Sicilia sud-orientale

Bellezze naturali, dalla costa ionica agli altipiani dell’entroterra

 

 

 

 

2-4 Novembre: I Monti Iblei e la Sicilia sud-orientale

Bellezze naturali, dalla costa ionica agli altipiani dell’entroterra

 La cooperativa Silene propone per il ponte 2-4 Novembre un’appassionante viaggio fra le bellezze naturali, archeologiche ed artistiche della Sicilia sud orientale. Faremo splendide escursioni fra gli incantevoli paesaggi dei laghetti di Carrubella nella riserva di Cavagrande del Cassibile, gironzoleremo fra i ruderi di Noto Antica e la sottostante Cava Carosello, ci lasceremo meravigliare dalle perle del barocco siciliano, osserveremo stormi di fenicotteri rosa in sosta a Vendicari e tanto altro. Tre giorni densi di esperienze, allegria, panorami incantevoli e ottima cucina.

 

COME DOVE QUANDO

COSTO: 45€ organizzazione e guida delle escursioni; altre spese € 120 comprendente pernottamento in mezza pensione (pernottamento in camere doppie, triple o quadruple, colazione e cena) presso agriturismo “Agrimilo” http://www.agrimilo.it/ a Canicattini Bagni da versare direttamente sul posto alle strutture interessate

I costi non comprendono: viaggio in auto, pranzi al sacco e tutto quanto non indicato espressamente ne “la quota comprende”

SUGGERIMENTI ABBIGLIAMENTO E ATTREZZATURE: Abbigliamento sportivo, fondamentali le scarpe da trekking, zainetto con il necessario per escursione giornaliera o semi-giornaliera tra cui almeno 1 lt di acqua

APPUNTAMENTO: raduno dei partecipanti  Venerdi 2 Novembre  alle 8:10 a Palermo a Piazzale Giotto presso il terminal AST e  partenza un quarto d’ora dopo con mezzi propri.

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI: Calogero Muscarella – calogero@silenecoop.org – 3331526549

Occorre prenotare entro DOMENICA 28 ottobre con un acconto di 50 €

 

PROGRAMMA DETTAGLIATO:

2 novembre

8:10 Raduno dei partecipanti a Palermo e partenza con mezzi propri

11:00 inizio escursione Laghetti di Carrubella.

Il sentiero che affronteremo si diparte poco più a ovest dai ben noti Laghetti del Cassibile, purtroppo non fruibili da svariati anni a causa del rischio di frane in seguito ai ripetuti incendi. Il percorso proposto non ha tuttavia nulla da invidiare a questi per bellezza e suggestione; Il sentiero parte da un vasto altipiano roccioso e rapidamente si insinua nella vallata sottostante. Serpeggia poi lungo il torrente attraversando diversi laghetti fino a culminare nel meraviglioso  “uruvu tunnu” (Laghetto rotondo), dalle acque smeraldine e freschissime dove i più coraggiosi potranno immergersi. Circondati da una lussureggiante vegetazione proseguiremo poi lungo il sentiero che risalirà sul costone roccioso per riportarci al punto di partenza con un percorso ad anello,

Note tecniche: Lunghezza: circa 6,5 km complessivi. Dislivello 300 m. Difficoltà: medio-facile. Pranzo a sacco

Pomeriggio: Sistemazione nelle camere

20:00 Cena

3 novembre

8:00 Colazione e partenza per Noto Antica

10:00 inizio escursione Cava Carosello

Questa cava delimita ad ovest il sito archeologico di Noto Antica, l’antico abitato netino costruito sul monte Alveria andato in rovina durante il terremoto del 1693. Si camminerà lungo le sponde del fiume Asinaro dove è possibile imbattersi nelle numerose e secolari tracce dell’uomo che nella cava ha vissuto, come le concerie medievali e diversi mulini ad acqua in un ambiente naturale caratterizzato da Lecci e Roverelle e da qualche pozza (Urvu) che il fiume forma nel suo scorrere.
Infine visita a Noto Antica, ovvero l’antico abitato di Noto distrutto a seguito del terremoto del 1693. Municipium sotto il dominio dei Romani, capovalle dalla dominazione araba in poi e fregiata del titolo di civitas ingegnosa da Ferdinando il Cattolico, fu patria di molti elementi di spicco fra il XIV e il XVI secolo, nonché uno dei principali centri culturali, militari ed economici della Sicilia sud-orientale. Circondata da imponenti mura (molte delle quali ancora in piedi) e da profonde vallate, non fu mai presa con la forza. Solo il violento terremoto del 1693 riuscì a distruggerla. Conserva ancora oggi intatto tutto il suo fascino.

Note tecniche: Lunghezza: circa 7,5 km complessivi. Dislivello 300 m. Difficoltà: medio-facile. Pranzo a sacco

Pomeriggio: Visita di Noto

 

4 novembre

8:00 Colazione, preparazione bagagli e e partenza per la riserva di Vendicari

11:00 Inizio escursione Vendicari

Vendicari è il paradiso degli uccelli. Fra i pantani prospicienti la costa sono centinaia le specie che si possono incontrare, da stormi multicolore di Fenicotteri rosa a decine di Aironi, da falchi di palude a centinaia di anatre Uccelli che approfittano di quest’area incontaminata come punto di sosta durante la migrazione o per trovare rifugio durante l’inverno. tanto da farne una zona umida di importanza internazionale. Ma vendicari non è solo questo, si può ammirare una superba vegetazione  dunale e tracce storiche disseminate lungo il percorso.

Note tecniche: Lunghezza: circa 5 km complessivi. Dislivello trascurabile. Difficoltà: facile. Pranzo a sacco

Rientro a Palermo previsto per le 18:00

 

 

 

Corso di micologia all’Eremo di Liccia (Castelbuono-PA)
Dal 16 al 21 ottobre 2018

Il corso si svolgerà a Castelbuono (PA) presso i locali dell’Eremo di Liccia (c/da San Guglielmo) dal 16 al 21 ottobre 2018. Le lezioni teoriche saranno svolte dal 16 al 20 ottobre, tutti i giorni dalle ore 17,30 alle ore 20,00; durante la prova pratica, prevista per il 21 ottobre, dalle ore 9,00 alle ore 17,00, verrà organizzata un’escursione didattica in campo col fine di riconoscere e identificare i funghi direttamente nel loro ambiente di crescita. Nel pomeriggio, al termine dell’escursione, sarà effettuato dai corsisti il test finale.
Costo del corso Euro 70 Per informazioni o iscrizioni contattare: Alfonso 3284865271 – alfonso@silenecoop.org

Giornata Europea Natura 2000
21 maggio 2018. Museo di Zoologia Doderlein, Palermo 

Il 21 maggio, presso il Museo di Zoologia Doderlein, in via Archirafi, si celebrerà la Giornata Europea Natura 2000. Con l’occasione si proietterà in anteprima il documentario sui rapaci siciliani (Aquila di Bonelli, Capovaccaio e Lanario) che sono oggetto del progetto LIFE ConRaSi. Uno splendido documento che oltre a farci conoscere quanto è stato realizzato grazie al LIFE, ci farà sognare volando sulle ali di questi maestosi uccelli per i cieli della Sicilia. A seguire si presenterà il libro di Giuseppe Festa “Cento Passi per Volare”, che racconta l’entusiasmante storia del Gruppo Tutela Rapaci, i cui volontari dal 2010 agiscono contro il fenomeno ignobile del furto di pulcini di aquile di Bonelli e Lanari nel territorio siciliano. Sia il documentario che il libro sono un riconoscimento per i tanti appassionati della nostra splendida natura che senza pensarci due volte si sono messi a disposizione e si sono impegnati in prima persona nelle tante azioni di sorveglianza, di monitoraggio e di tutela dei rapaci. Molti di loro sono escursionisti di Silene che hanno dimostrato di amare la natura aldilà delle meravigliose escursioni che la nostra terra ci permette di compiere. A tutti loro va il nostro GRAZIE (va rimarcato che quando abbiamo iniziato in Sicilia si conoscevano 15-18 coppie di aquile di Bonelli, mentre oggi, 8 anni dopo, la situazione è decisamente più incoraggiante, con 40-45 coppie conosciute).  

Riserve Naturali in Sicilia – Preziose per Natura
18-20 maggio 2018. Orto Botanico di Palermo 

Dal 18 al 20 maggio all’Orto Botanico di Palermo, si svolgerà la manifestazione “Riserve Naturali in Sicilia – Preziose per Natura”, un importante appuntamento che celebra l’anniversario della celebre Marcia dello Zingaro (18 maggio 1980) e il trentennale della legge regionale sulle Aree Protette. Le Riserve Regionali gestite dalle associazioni ambientaliste, insieme agli operatori che con loro si adoperano per salvaguardare e rendere fruibile il patrimonio naturalistico della Sicilia, animeranno tre giorni ricchi di eventi e stand. Uno di questi sarà quello dell’AIGAE (Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche) dove saremo presenti anche noi di Silene, veniteci a trovare!
(Leggi il programma completo)

Sulle orme dei Santi di Palermo

Il progetto “Sulle orme dei Santi di Palermo” nasce nel 2017 in seguito a un bando promosso dal Comune di Palermo per valorizzare il patrimonio religioso della città.
Palermo è una città ricchissima di storia e di vita, unica. I tantissimi popoli che l’hanno colonizzata nel corso della sua lunga e complessa storia hanno lasciato innumerevoli tracce incise sia nel territorio che nella cultura dei suoi abitanti. La Cooperativa Silene ha ideato un progetto che comprende la creazione di 5 diversi itinerari che si dipanano nel tessuto urbano ed extraurbano della città diffusi attraverso una cartine e un’app (a breve disponibili) e un ciclo di circa 50 visite guidate nei fine settimana da Aprile ad Ottobre.

Gli itinerari sono pensati per offrire un punto di vista originale della città attraverso la vita dei suoi patroni – Santi e Geni che siano – facendo conoscere luoghi altresì ricchi di storia e di fascino ma ancora misconosciuti senza comunque trascurare le mete classiche. Fra tratti di mura scrostati sormontati da palazzi scopriremo i resti della cultura punica, in chiese oggi abbandonate evocheremo storie dimenticate, fra residenze nobiliari rivivremo antichi fasti, fra i vicoli e i mercati scopriremo l’essenza intima del popolo palermitano.
Un lungo cammino, denso e ricco che, siamo sicuri, sarà vegliato dai nostri Patroni.
N.B. Per partecipare alle visite guidate di seguito descritte è obbligatoria la prenotazione perché, per offrirvi una visita gratificante, il numero dei partecipanti per le singole visite è limitato.
INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI
Calogero Muscarella: tel. e whatsapp 3331526549 – email: calogero@silenecoop.org
Seguiteci anche su facebook o iscrivetevi alla nostra newsletters inviandoci una mail a info@silenecoop.org

ITINERARIO 1 – SULLE ORME DELLA SANTUZZA. LA SCALA VECCHIA
ITINERARIO 2 – I LUOGHI DI SAN BENEDETTO IL MORO

ITINERARIO 3 – I CANTI E I SANTI NEL CUORE DI PALERMO
ITINERARIO 4 – SULLE ORME DELLA SANTUZZA. LA RUFULIATA

Corso per il riconoscimento delle erbe commestibili siciliane
Palermo. 16-17-18 febbraio 2018

La Cooperativa Silene con il prezioso supporto logistico e collaborativo del C.A.I. Sicilia, il Gruppo Facebook “Flora spontanea siciliana” organizzano un corso per il riconoscimento delle erbe commestibili siciliane per Palermo e provincia. Tale manifestazione prevede l’identificazione, attraverso un approccio scientifico, delle principiali erbe spontanee presenti in Sicilia utilizzate a scopo alimentare.
(Leggi il programma completo)
Alfonso: 3284865271 – alfonso@silenecoop.org

N.B. Verranno prese in carico esclusivamente le prime 25 richieste d’iscrizione.

Corsi di fitoalimurgia Sicilia 2018


Contatti e informazioni:
Patti (ME) 2-3-4 febbraio (posti esauriti)
Avola (SR) 9-10-11 febbraio (Evento)
Palermo 16-17-18 febbraio (Evento)
Lipari (ME) 23-24-25 febbraio (posti esauriti)
San Cataldo (CL) 2-3-4 marzo (Grazia Maria: 3201121940)
Marettimo (TP) 9-10-11 marzo (Vito: 3683438107)
Piedimonte Etneo  (CT) 16-17-18 marzo (Evento)
Chiusa Sclafani (PA) 23-24-25 marzo (Evento)
Sutera (CL) 6-7-8 aprile (Giulio: 3385674866 o Rita: 3395949184)
Mistretta (ME) 13-14-15 aprile (Evento)

Corso per il riconoscimento delle erbe commestibili siciliane
26-27-28 gennaio 2018

La Cooperativa Silene, con il prezioso supporto logistico del C.A.I. Sicilia, e il Gruppo Facebook “Flora spontanea siciliana”  organizzano un corso per il riconoscimento delle erbe commestibili siciliane per Palermo e provincia. Tale manifestazione prevede l’identificazione, attraverso un approccio scientifico, delle principiali erbe spontanee presenti in Sicilia utilizzate a scopo alimentare. (Leggi tutto)
Costo del corso € 55 (la quota include anche il menù degustazione)
Per iscriversiAlfonso: 3284865271 – alfonso@silenecoop.org
N.B. Verranno prese in carico esclusivamente le prime 25 richieste d’iscrizione

Presentazione calendario escursionistico 2018
16 dicembre 2017

Se volete scoprire cosa ci riservano i primi mesi del 2018, venite a trovarci al pub “La Nicchia”, in via Principe di Belmonte 77 a Palermo, dove insieme all’amico botanico Orazio Caldarella parleremo dell’amata natura sicula e presenteremo il calendario delle escursioni da gennaio a Pasqua prossimi.

Corso per il riconoscimento delle erbe commestibili siciliane
12-13-14 gennaio 2018

La Cooperativa Silene, con il prezioso supporto logistico del C.A.I. Sicilia, e il Gruppo Facebook “Flora spontanea siciliana”  organizzano un corso per il riconoscimento delle erbe commestibili siciliane per Palermo e provincia. Tale manifestazione prevede l’identificazione, attraverso un approccio scientifico, delle principiali erbe spontanee presenti in Sicilia utilizzate a scopo alimentare. (Leggi tutto)
Costo del corso € 55 (la quota include anche il menù degustazione)
Per iscriversiAlfonso: 3284865271 – alfonso@silenecoop.org
N.B. Verranno prese in carico esclusivamente le prime 25 richieste d’iscrizione

Palermo Green
marzo 2017-maggio 2018

Vogliamo invitarvi a scoprire un progetto di volontariato del quale Silene è partner: Palermo Green. Il progetto prevede la realizzazione di un orto urbano accessibile anche ai disabili (già in fase di coltivazione) e attività di giardinaggio e pulizia di piccoli spazi pubblici come aiuole, giardini e istituti scolastici. Una bella iniziativa alla quale tutti possono partecipare, è sufficiente scrivere a palermogreen@libero.it, lasciare un messaggio sulla omonima pagina facebook oppure contattare la sede dell’associazione Uniamoci onlus (tel. 0919765893, www.uniamocionlus.org), capofila del progetto, per saperne di più o dare la propria disponibilità. Ogni Lunedì e venerdì ore 9:30-13:00 presso Orto Urbano Condiviso di Via Galletti n°138, CODIFAS-Palermo. Consulta il calendario di Palermo Green per essere sempre informato su tutti gli incontri: https://teamup.com/ks4n4mufeh1ob7j2hf.

Il salvataggio di Bart

Bart (ma i più la conoscono come Eustolzio!), una delle giovani aquile di Bonelli nate nel 2017 nelle campagne siciliane, oggetto del monitoraggio costante da parte del progetto Life ConRaSi per la tutela dei rapaci siciliani, è stata protagonista di un incredibile salvataggio! Ecco il video del suo ritrovamento e del successivo lieto fine…

 

Manifestazione per la tutela della diga Zaffarana
Domenica 15 ottobre 2017

La diga Zaffarana è un piccolo invaso artificiale situato nell’entroterra trapanese, a circa 15 km dalla costa dello Stagnone. La sua posizione geografica, in prossimità di uno dei principali tracciati migratori che si dipartono da e verso l’Africa, fa sì che questo piccolo ambiente umido sia particolarmente ricco di avifauna che vi trova ristoro durante il suo lungo viaggio attraverso il mediterraneo:   anatre, limicoli, ardeidi e tante altre sono le varietà di uccelli che vi si possono osservare. Purtroppo il sito, che non è sottoposto ad alcun vincolo di tutela se non blanda e del tutto effimera, è particolarmente soggetto ad una attività venatoria priva di controllo, che impedisce alla biodiversità potenziale di esprimersi pienamente. La Cooperativa Silene ha deciso di dare il suo appoggio alla manifestazione, e invita tutti gli escursionisti, tutti coloro che ci seguono, di aiutarci a far sentire la voce dei siciliani che amano la natura! Per questo vi aspettiamo numerosi per la manifestazione. 

Aggiornamento da uno dei campi di sorveglianza

Finalmente possiamo anche comunicarvi che tutti gli aquilotti nati questa primavera si sono involati dal nido, anche gli ultimi che Silene e i suoi infaticabili campisti hanno sorvegliato per ben 78 giorni nell’ambito del progetto LIFE ConRaSi (qui la notizia ripresa dal sito ufficiale).