Domenica 21 novembre. Ascesa a Pizzo Mollica da Punta Matese (PA)

A cavallo tra il promontorio di Monte Gallo e il Golfo di Carini si erge il massiccio calcareo di Billiemi, che con la sua vetta più alta, Monte Castellaccio, raggiunge gli 888 m. s.l.m. Seguono verso nord il Pizzo di Mezzo (852 m. s.l.m) e il Pizzo Manolfo (762 m. s.l.m). Da qui, in direzione nord-ovest troviamo la parete a strapiombo di “Raffo Rosso” così chiamata per via della colorazione rossastra degli ossidi di ferro e alluminio presenti tra le rocce calcaree. Questa raggiunge i 535 m. s.l.m. con il Pizzo Mollica, la panoramica meta della nostra escursione.

La passeggiata parte dal belvedere di Punta Matese, località alle porte di Sferracavallo nota per i suoi tramonti mozzafiato. Da qui ci inerpicheremo per un sentiero assai suggestivo e panoramico che attraversa la macchia mediterranea ad Euphorbia dendroides, cui si sovrappone, più in alto, una rada lecceta. Raggiunta la località di Portella Nino, a 417 m. s.l.m., intercetteremo una comoda stradella che tra rimboschimenti di pino ed eucalipto, armenti al pascolo e rapaci in volo, raggiunge Pizzo Mollica. Su questa vetta si ergono, suggestive, innumerevoli guglie rocciose, puntellate dai fori creati dal lavorio incessante delle chiocciole Erctella mazzullii che nel complesso creano un paesaaggio lunare, fuori dal tempo. Arrivati in cima gusteremo il nostro pranzo a sacco di fronte al vasto panorama del Golfo di Carini e sui suoi monti, tra cui Monte Pecoraro e Montagna Longa. Per il ritorno a Punta Matese ripercorreremo il percorso a ritroso.

COME, DOVE E QUANDO           

– Per chi parte da Palermo il raduno sarà domenica 21 novembre, alle ore 8:30 a piazzale John Lennon/Giotto, presso il terminal AST; partenza alle 8:45 con mezzi propri.

Per gli altri l’appuntamento è alle ore 9:15 nella rotonda di Punta Matese.

– La fine dell’escursione è prevista per le 16:30.              

Quota di partecipazione: 10 € a persona. Per gli studenti universitari e per i ragazzi da 11 a 18 anni la quota è di 7 €.

Contributo carburante: invitiamo a usare il minor numero di auto possibile al fine di contribuire a diminuire il traffico e l’inquinamento. Stimiamo un contributo carburante di circa 15€ a equipaggio che suggeriamo di dividere tra i membri dell’equipaggio, escluso il proprietario/autista del mezzo.

INFORMAZIONI TECNICHE:

– Lunghezza e forma del percorso: 11 km circa. Percorso a bastone

– Dislivello: 650 m.

– Difficoltà: media. La parte iniziale e finale dell’escursione si svolgerà su sentiero di montagna. La parte centrale sarà su stradella a pendenza lieve.

– Note: importante una buona scorta d’acqua e pranzo a sacco, Obbligatorie le scarpe da trekking. Si consigliano binocolo e macchina fotografica.

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI

Arturo: tel. e whatsapp: 366 312 4454; email: vivix945@gmail.com;

Calogero: tel. e whatsapp: 3331526549

La prenotazione è obbligatoria entro sabato 20 novembre (previo esaurimento posti disponibili).

Vi preghiamo di comunicare per tempo l’eventuale disdetta, il vostro posto potrà così essere occupato da altre persone rimaste escluse.

NON SI ACCETTANO PRENOTAZIONI TRAMITE IL “PARTECIPERO'” DELL’EVENTO FACEBOOK.

NB: INFO COVID 19

In considerazione della situazione contingente legata alla diffusione di COVID-19 (coronavirus), per offrire una piacevole escursione e al contempo garantire la sicurezza di tutti i partecipanti nel rispetto delle norme sanitarie si prega di avere con sé mascherina e di essere provvisti di gel igienizzante per le mani.

– Divieto di partecipazione in caso di febbre.

– Durante tutte le fasi dell’evento è obbligatorio mantenere la distanza di sicurezza di 1 m.

– È vietato lo scambio di oggetti o alimenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre × 2 =