14 gennaio. Godrano – Il Gorgo Lungo (PA)

Il 14 gennaio ci avventureremo nel cuore del bosco di Ficuzza, regno di aquile, di secolari querce, di aree umide e di munifica natura. Ma questa volta da un punto di vista diverso: esploreremo il versante cui si giunge dal piccolo borgo di Godrano. Lasciate le auto poco fuori il centro abitato, procederemo su una comoda stradella che si incunea all’interno del florido bosco fino ad arrivare, dopo circa 1km, al Gorgo Tondo o Gorgo del Drago. Si tratta di un’area umida naturale estremamente interessante, recentemente tornata a riempirsi d’acqua, su cui si notano i resti della Peschiera di Ferdinando di Sicilia. Qua il re Borbone, agli inizi del 1800, soleva venire a rilassarsi pescando nelle acque dello stagno tinche e anguille. Superato il Gorgo ci dirigeremo verso la seconda area umida, la più bella e ricca dell’intera Ficuzza: il Gorgo Lungo. Incassato fra due colline di arenaria e circondato da pioppi, querce e meli selvatici, il Gorgo si presenta quasi interamente ricoperto da lenticchia d’acqua a tal punto da mostralo come un verde prato.

Il percorso prosegue poi lungo carrarecce e stradelle forestali fra pinete e querce fino a raggiungere il punto sommitale della nostra passeggiata: Cozzo Bileo e la Torre del Bosco. Qua godremo l’intero panorama della Riserva: in primo piano i paesi di Godrano, Cefalà Diana, poi le Serre di Ciminna e il complesso di Monte Cane fino a lambire le Madonie.

Quindi proseguiremo, in discesa su una mulattiera fino a ricongiungerci alla strada dell’andata poco prima del punto di partenza.

COME DOVE QUANDO

Difficoltà: facile. L’escursione è prevalentemente su comode stradelle, sentieri generalmente ben tracciati. Solo un breve tratto in discesa può presentarsi scivoloso in caso di piogge.
Lunghezza: 7,5 km circa.
Tempo di percorrenza: 4 ore circa soste incluse.
Dislivello: 350 m. circa.

Raduno: domenica 14 Gennaio alle ore 8,15 a Piazzale Lennon/Giotto (pressi terminal AST) e partenza alle 8,30 con mezzi propri. Rientro a Palermo previsto dopo le 17.

Quota di partecipazione: La quota di partecipazione è di 8 € a persona. Per gli studenti universitari e per i ragazzi da 12 a 18 anni la quota è di 5 €.

Cosa portare: si consigliano scarpe da trekking e abbigliamento sportivo adatti al clima (berretto di lana, giacca a vento impermeabile) e zaino con le provviste per il pranzo al sacco.

Il contributo carburante è stimato in circa 10 € che suggeriamo di dividere tra i membri dell’equipaggio, escluso il proprietario del mezzo che contribuisce con l’impegno della guida e l’utilizzo della sua auto.

Vi preghiamo di comunicare per tempo l’eventuale disdetta, il vostro posto potrà così essere occupato da altre persone rimaste escluse.

PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI: 

CALOGERO: tel. e whattsapp 3331526549 – email:  calogero@silenecoop.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciannove − 16 =